Nota del Patto dei Sindaci su cave Casorezzo-Busto Garolfo

Anche la Conferenza dei Sindaci dell'Altomilanese esprime la sua ferma contrarietà al progetto di discarica nel sito estrattivo ATE G 11 sul territorio dei comuni di Casorezzo e Busto Garolfo. Oltre al rischio per la salute pubblica, tale progetto è in totale antitesi rispetto alle scelte urbanistiche deii comuni che reggono la convenzione del PLIS del Roccolo. La conferenza dei Sindaci di ben 23 comuni in rappresentanza di circa 251000 persone rivendica il proprio peso politico e decisionale. Comitati, Associazioni e Cittadini da tempo, liberi da vincoli burocratici e amministrativi, da tempo sono sulla stessa linea ora manifesta del Patto dei Sindaci.
Ora, Regione Lombardia e Città Metropolitana, devono prendere atto della contrarietà diffusa rispetto ad un progetto tanto pericoloso, quanto deleterio per le comunità che abitano un territorio già terribilmente vessato da un punto di vista ambientale, sociale ed economico.

Comunicato ufficiale della Conferenza dei Sindaci dell'Altomilanese