Legge Rifiuti Zero


Giovedì 16 maggio 2013 si è tenuto a Cuggiono un incontro per la costituzione di un coordinamento RIFIUTI ZERO Est Ticino.
Da circa un anno più di duecento tra associazioni nazionali, reti e coordinamenti regionali, comitati e associazioni locali si sono confrontati ed hanno elaborato la proposta di Legge di Iniziativa Popolare RIFIUTI ZERO.
Lo scopo principale della Legge Rifiuti Zero è quello di mettere al bando gli inceneritori di rifiuti e le megadiscariche e rendere non più competitivo l’incenerimento.
Informazioni più dettagliate al sito: www.leggerifiutizero.it
Questa proposta di legge è stata depositata in Corte di Cassazione lo scorso 27 marzo e da allora è cominciato l'iter per la raccolta di firme.
Benchè il numero minimo per presentare al parlamento una Legge di Iniziativa Popolare sia di 50.000 firme in sei mesi, l'obiettivo dei proponenti è di raccoglierne molte di più e al contempo attivare iniziative di informazione e sensibilizzazione tra la popolazione.
Il coordinamento RIFIUTI ZERO Est Ticino ha quindi lo scopo di attivare questa campagna di sensibilizzazione e di raccolta firme nel nostro territorio (castanese, magentino, abbiatense).
Poichè la campagna firme terminerà di fatto attorno il 10 settembre verranno attivati al più presto sia banchetti locali per la racconta firme sia azioni collaterali, come presentare specifiche mozioni  nei vari consigli comunali a nome del coordinamento.
Per maggiori informazioni a riguardo e per facilitare la comunicazioni fra i vari gruppi locali è stato attivato il google groups RIFIUTI ZERO Est Ticino ( Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. ).

Raccolta firme ad Inveruno
domenica 16 giugno, dalle h 9 alle h 12.00, in Piazza San Martino